Inizio riunione in videoconferenza ore 21:05.

 

Sono presenti:

Antonio Ingroia, Giusy Clarke Vanadia, Leda Santosuosso, Carmela Blandini, Federica Bordoni, Antonio Catucci, Gian Luigi Ago, Valerio Borghetti, Antonio De Felice, Alfredo Visconti, Emanuela Lazzari, Giovanna Pedroni, Gianni Caramanico, Tiziano Grottolo, Nadia Cavalca

 

 

 

ODG:

Focus su Costituzione\riforma

Assemblea nazionale, organizzazione.

Giornale

 

In attesa dell'intervento del  Presidente prende la parola Antonio De Felice che relaziona sul preventivo ottenuto dal centro congressi Frentani: dal venerdì 9 dicembre ore 14:00 alla domenica 11 dicembre ore 14:00 l’affitto della sala piccola è di 1.000,00 euro. Si impegna inoltre a comunicare quanto prima indirizzi e contatti telefonici dell’albergo e del B&B convenzionati con Azione Civile.

Prende la parola il Presidente che propone di dedicare parte dell’assemblea nazionale ad un paio di seminari tematici aperti anche ad esperti e personalità esterne al Movimento indicando  le tematiche che potrebbero essere euro-Europa ed ambiente.

Esclude la solita passerella di politici ma ritiene importante un momento di apertura verso l’esterno che ci dia la possibilità di avviare una discussione interna in merito ad alcuni punti su cui Azione Civile deve prendere una posizione netta.

Elenca, inoltre, rapidamente le prossime tappe in questo mesi di novembre per la presentazione del libro “Dalla parte della Costituzione”: 7 Milano, 8 Torino (Rivoli), 16 Bari, 17 Teramo, 21 Catania, 22 Napoli, 29 Frosinone, 2 dicembre Nocera Inferiore. Restano disponibili per Perugia le date del  14 o15.

Si sofferma poi sul giornale on line, prossimo alla partenza e strumento straordinario in questo momento di campagna referendaria.

Si appella a tutti affinché producano consistente  materiale da poter pubblicare sul giornale.

 

Interviene Valerio Borghetti che riferisce sul difficoltoso procedere della campagna referendaria esternando la preoccupazione che le mire di alcuni partiti alla ricerca di visibilità propria rischia di nuocere all'esito referendario.

Si dice ancor più convinto della giustezza che ha condotto alla decisione di formare il gruppo di lavoro Azione Civile per il No pur continuando il lavoro comune nel CDC e propone di uscire con un volantino nazionale sulla falsa riga di quello fatto uscire da Azione Civile Catania.

Concorda con quanti hanno ravvisato la necessità di un focus su Costituzione e Referendum e propone di poterlo mettere in pratica prima che trascorra il mese di novembre.

Esterna entusiasmo per l'imminente uscita del giornale auspicandone un rapido esordio anche per contribuire alla campagna referendaria.

Concorda con la possibilità di effettuare durante l'assemblea qualche approfondimento mirato come ad esempio quello annoso sulla questione euro ma chiede anche che all'Assemblea si discutano e si prendano decisioni chiare  sia organizzative che strategiche.

Relaziona sui contatti presi con aderenti romani per vedere di far ripartire in quella porzione importantissima di territorio il movimento.

Giusy Clarke Vanadia  informa il coordinamento che è stato completato il “parterre” di ospiti che affiancheranno il Presidente Ingroia per la presentazione del libro “Dalla parte della Costituzione”  il 21 novembre a Catania,  presso La Feltrinelli. Sono: il Procuratore di Messina dr. Sebastiano Ardita; il senatore e giornalista Corradino Mineo; il sindaco di Messina Renato Accorinti, Pacifista. Modera Antonello Longo. I nominativi sono stati comunicati ad Antonio Ribaudo e ad Antonio De Felice.

 Giusy, nel suo intervento,  ritiene che la presentazione del libro del Presidente che si sta facendo in tutta Italia sia un´opportunitá straordinaria per far conoscere il nostro movimento. Occorre, quindi,  valorizzare al massimo la presenza di tutt@ coloro che partecipano alle presentazioni. Propone di porre la massima cura nel raccogliere i loro dati per inserirli nelle nostre mailing list, come simpatizzanti, ed informarli di tutto ció che facciamo. In questo modo costruiamo una banca dati di persone a noi vicine. Sollecita il Presidente, ottenendo la sua disponibilità, a non sottovalutare l´ipotesi di presentare il libro anche a Caltanissetta, nella cui provincia l´attivissimo Luig Catrini, potrebbe averne un riscontro positivo per la nascita di un gruppo territoriale. A tal proposito, pensa che sia indispensabile contattare la persona che gli ha proposto tale presentazione.

 Informa che la vignetta di Floh, a Catania è stata stampata sotto forma di volantino personalizzato con i loghi del Comitato nazionale ed il nostro. Il retro, coloratissimo, è stato realizzato da Irene Litrico con la collaborazione di Antonio Ribaudo. Il volantino sta riscuotendo molto successo sia in  cartaceo che sul web. Avrà cura di pubblicarlo nel gruppo FB, AC per il NO ed inviarlo a chi ne far richiesta. Frattanto , Floh ha mandato un´altra bellissima vignetta con il Presidente Renzi in veste di “pescatore” ed una versione piú piena, con l´aggiunta di Napolitano e Boschi. Entrambe le vignette sono state inoltrate al google group Azione Civile per il NO.

Anche il video realizzato con Andrea Faro, per prova, partito dalla pagina di AC Sicilia sta riscuotendo successo. Ha voluto essere uno stimolo per tutt@ noi e, soprattutto,  per il  Presidente a registrarne uno al piú presto  da diffondere a tappeto.

Gian Luigi Ago interviene a proposito dell’organizzazione dell’Assemblea Nazionale.La sua proposta è di articolarla in tre giorni con la seguente scansione:

Venerdì: intervento di apertura del Presidente, esposizione dello svolgimento dell’assemblea e inizio delle discussioni;

Sabato: prosecuzione discussioni e votazioni finali;

Domenica: intervento di chiusura del Presidente e redazione di comunicati e documenti finali.

Questo perché ritiene che una tale articolazione avrebbe diversi vantaggi.
Innanzitutto di non relegare la fase più importante, cioè quella deliberativa, all’ultimo momento con inevitabile fretta e partecipanti in partenza o già partiti.

Inoltre permetterebbe a tutti di partecipare alla fase deliberativa, senza la mancanza di altri che avrebbero problemi a fermarsi anche la domenica.

Anche la fase della riflessione sulle conclusioni, avrebbe il giusto tempo nella giornata di domenica.

Riguardo invece alla proposta di inserire nell’assemblea uno o due “mini-seminari” su temi di interesse generale come la questione dell’Euro e altre, si dichiara assolutamente contrario; innanzitutto perché pensa che argomenti così vasti e complessi necessiterebbero di incontri ad hoc per i necessari approfondimenti e focus specifici. Ridurli a una o due ore non ci porterebbe alcun arricchimento e anzi sembrerebbe uno sminuire e semplificare temi importanti. Inoltre ruberebbero solo tempo alle nostre discussioni.


Infine tiene a precisare che, a suo parere, sarebbe importante che questa Assemblea fosse strettamente centrata su di NOI, sulla politica, sulla strategia e sull'organizzazione del nostro movimento, diventando un momento esaustivo dei vari punti di vista, sulle varie proposte e che ci porti a delle conclusioni chiare, evitando di tornarci sopra in futuro.

Al proposito si lamenta del fatto che, pur essendo stata aperta sul Forum una discussione pre-assembleare, ci sia scarsa partecipazione anche da parte degli stessi componenti del Coordinamento, ribadendo che sarebbe importante che dubbi, diversità di vedute, fossero evidenziate in questa discussione per non perdere poi tempo a doverlo fare con lunghe discussioni in Assemblea, dove sarebbe bene giungere già con dei consensi/avversità motivati.

Sul resto delle proposte emerse dell’assemblea si dichiara favorevole

Si passa poi alla fase di votazione:

Viene approvato all’unanimità il preventivo del centro congressi Frentani

Viene approvata all’unanimità la realizzazione di una giornata di approfondimenti sulla Costituzione e sul referendum da fare entro il mese di novembre.

Viene sollecitata l'uscita di un volantino di Azione Civile per il NO sulla campagna referendaria sulla falsa riga di quello fatto uscire da azione civile Catania.

Viene rinviata ad una discussione sul forum con successiva votazione entro una decina di giorni il tempo da dedicare al seminario con personaggi esterni al movimento.

 

Si conclude il coordinamento alle ore 22:15

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna