Twitter
Il premier spagnolo Mariano Rajoy è il mandante dell'arresto dell'ex presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, avvenuto ieri in Germania, al confine con la Danimarca, per mano della Polizia tedesca. Un atto con cui si intende soffocare la voglia di libertà ed indipendenza del popolo catalano. Si tratta di una radicale sospensione dei diritti democratici fondamentali di un intero Popolo, un vero e proprio colpo di mano reazionario con il consenso occulto dell'Unione europea. Questo grave fatto evidenzia il carattere antidemocratico della Costituzione spagnola del 1978, segnata dal retaggio della dittatura franchista. Non si può restare a guardare, e i cittadini della Lista del Popolo per la Costituzione sostengono le azioni di solidarietà agli indipendentisti catalani e all'ex presidente della Catalogna che vengono da tutto il mondo contro questa ulteriore aggressione ai valori della democrazia, a partire dalla lotta contro la complicità ed il silenzio dell'UE e del parlamento italiano. L'arresto non chiude affatto il confronto tra la Barcellona ribelle e il governo di Madrid sordo alla volontà di un intero Popolo. Appena arrivata in Catalogna la notizia dell’arresto, decine di migliaia di persone sono scese in strada per protesta. A loro va la piena solidarietà mia personale e di tutta la Lista del Popolo per la Costituzione. Antonio Ingroia
e-max.it: your social media marketing partner

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna